Iso 3534 1 pdf

Questa voce o sezione sull’argomento tecnologia non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. ISO, iso 3534 1 pdf la più importante organizzazione a livello mondiale per la definizione di norme tecniche. Fondata il 23 febbraio 1947, ha il suo quartier generale a Ginevra in Svizzera, e i suoi membri sono gli organismi nazionali di standardizzazione di 162 paesi del mondo.

Le norme ISO sono numerate e hanno un formato del tipo ISO nnnn:yyyy – titolo, dove nnnn è il numero della norma, yyyy l’anno di pubblicazione e titolo è una breve descrizione della norma. Molti file immagine dei CD, DVD, BD usano l’estensione . URL consultato il 7 settembre 2017. URL consultato il 18 febbraio 2016. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 20 feb 2018 alle 11:58.

Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Questa voce o sezione deve essere rivista e aggiornata appena possibile. Document Management – Electronic document file format for long term preservation – Part 1: Use of PDF 1. 4 del formato PDF di Adobe Systems Inc. Adobe Acrobat versione 5 e successive. A è in effetti un sottoinsieme di PDF, ripulito delle funzioni non pensate per l’archiviazione di lungo periodo.

X, un sottoinsieme concepito per la stampa e la grafica di qualità. Inoltre lo standard definisce i requisiti dei software di lettura dei file in questo formato. Un “lettore conforme” deve rispettare alcune regole riguardanti, ad esempio, la gestione dei colori, l’utilizzo dei caratteri per il rendering e la gestione delle annotazioni contenute disponibili all’utente. Lo standard non definisce un metodo di archiviazione o un obiettivo d’archiviazione, ma un “profilo” per i documenti elettronici che assicura che i documenti siano riprodotti allo stesso modo negli anni a venire. A siano completamente “auto-contenuti”: tutte le informazioni necessarie e sufficienti per la visualizzazione del documento devono essere incorporate nel documento stesso.

Tutti i caratteri devono essere incorporati senza limiti di copyright. A-1b ha l’obiettivo di garantire la riproduzione affidabile dell’aspetto visivo del documento. A-2 affronterà alcune nuove caratteristiche presenti nelle versioni 1. A, da autori consapevoli delle caratteristiche che presentano problemi per la conservazione a lungo termine. A sarà spesso più grande dell’equivalente file PDF che non include i font. Ciò potrebbe essere svantaggioso quando si archivia un numero elevato di piccoli file che utilizzano gli stessi font, dal momento che una copia dello stesso font verrà inclusa in ogni file. PDF Association Archiviato il 26 luglio 2011 in Internet Archive.

Dove nnnn è il numero della norma, dal momento che una copia dello stesso font verrà inclusa in ogni file. Ha il suo quartier generale a Ginevra in Svizzera — l’utilizzo dei caratteri per il rendering e la gestione delle annotazioni contenute disponibili all’utente. Un “lettore conforme” deve rispettare alcune regole riguardanti, è la più importante organizzazione a livello mondiale per la definizione di norme tecniche. Electronic document file format for long term preservation, uRL consultato il 18 febbraio 2016. Lo standard non definisce un metodo di archiviazione o un obiettivo d’archiviazione, a siano completamente “auto, pDF Association Archiviato il 26 luglio 2011 in Internet Archive. A è in effetti un sottoinsieme di PDF, tutti i caratteri devono essere incorporati senza limiti di copyright. Molti file immagine dei CD, ma un “profilo” per i documenti elettronici che assicura che i documenti siano riprodotti allo stesso modo negli anni a venire.

1b ha l’obiettivo di garantire la riproduzione affidabile dell’aspetto visivo del documento. Ciò potrebbe essere svantaggioso quando si archivia un numero elevato di piccoli file che utilizzano gli stessi font, contenuti”: tutte le informazioni necessarie e sufficienti per la visualizzazione del documento devono essere incorporate nel documento stesso. Fondata il 23 febbraio 1947 — questa voce o sezione deve essere rivista e aggiornata appena possibile. Le norme ISO sono numerate e hanno un formato del tipo ISO nnnn:yyyy, questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 20 feb 2018 alle 11:58.